Massimiliano Tonelli Cristina Bowerman

In questo audio il prezioso incontro con Massimiliano Tonelli giornalista e Cristina Bowerman chef.

Con Massimiliano Tonelli e Cristina Bowerman parliamo di nutrimento della mente attraverso arte e media e di nutrimento del corpo attraverso l’arte culinaria. L’intervista è nel progetto Contemporaneamente a cura di Mariantonietta Firmani. Il podcast pensato per Artribune.

Con Massimiliano Tonelli e Cristina Bowerman parliamo della storia dell’informazione che va dalla carta al web ai social, ai podcast, alla carta. Ed anche dell’ecosistema multimediale, che propone la divulgazione dell’arte presso un pubblico in costante crescita, sottende ad un impegno politico. La società americana è in effetti molto libera e creativa, sollecita elasticità mentale attraverso studi artistici pagati dalle corporates aziendali. E parliamo della cucina, forma di aggregazione tipicamente italiana, la cui evoluzione in prospettiva anche ecologica, è prima di tutto un fatto culturale. La scuola è la chiave di tutto. Rendere pubblico un pensiero implica la necessità di approfondire le conoscenze, calcolare l’impatto ed assumerne le responsabilità. Urge una nuova capacità di approfondire anche oltre la necessaria semplificazione. E molto altro.

ASCOLTA L’AUDIO!

BREVI NOTE BIOGRAFICHE DEGLI AUTORI
Massimiliano Tonelli giornalista. Laurea in Scienze della Comunicazione all’Università di Siena. Dal 1999 al 2011 è stato direttore della piattaforma editoriale cartacea e web Exibart. E nel 2011 fonda Artribune di cui è direttore.

Docente presso centri di formazione superiore tra i quali l’Istituto Europeo di Design, lo Iulm, l’Università Roma Tor Vergata, la Fondazione Garrone di Genova, la Link Campus University e l’Università La Sapienza di Roma. Docente presso il Master of Art della Luiss e presso il Master in comunicazione e giornalismo enogastronomico del Gambero Rosso. Collabora con numerose testate tra cui Radio24, Il Sole24 Ore, Time Out, Formiche, Dispensa, Responsabile dei contenuti di Gambero Rosso fino al 2011. Suoi testi sono apparsi in diversi cataloghi d’arte contemporanea e saggi di arte, urbanistica e territorio inclusi i rapporti annuali Civita e Symbola. Modera e partecipa come relatore a numerosi convegni, giurie e seminari.

Cristina Bowerman, chef.  Laurea in Giurisprudenza si trasferisce a San Francisco per continuare gli studi legali e lavora nei weekend presso la coffee house Higher Grounds. Anni dopo ad Austin, consegue la laurea in Culinary Arts, lavorando in particolare sulla concentrazione dei sapori.

Nel 2005 approda al Glass Hostaria di Roma in Trastevere, spazio contemporaneo e innovativo, frutto di esperienze, viaggi, incontri, formazione culinaria e studi. La cucina di Cristina è un crossing culturale che racconta il gusto attraverso il dialogo costante fra tradizioni, culture, memoria e luoghi. “Da Cerignola a San Francisco e ritorno – La mia vita di chef controcorrente” del 2014, è uno dei due i libri pubblicati.

Stella Michelin dal 2010, è case study dell’Università Bocconi, 3 Forchette Gambero Rosso nel 2020. Il suo impegno si articola su più fronti, a partire da formazione e insegnamento. Progetti formativi con Re.Na.I.A. Rete Nazionale degli Istituti Alberghieri, per dell’Associazione Italiana Ambasciatori del Gusto, di cui Cristina è socio fondatore e Presidente dal 2016. Nominata Chef Ambassador di Expo Milano 2015, è in giro per il mondo per tenere worskhop e talk, ha ricevuto numerosi riconoscimenti. “Chef Donna dell’Anno” a Identità Golose 2013, “Best Female Italian Chef in Europe 2018” di Love Italian Life. Premio Galvanina come Miglior Chef 2018 (durante XVIII edizione del Festival della Cucina Italiana), premio FIC all’eccellenza, e tanti altri.

Poi, a febbraio 2021 partecipa alla Davos Agenda del World Economic Forum. Protagonista della più grande campagna di ACTION AID nel 2015. Bowerman insieme a Tonelli, è tra i dieci fondatori nell’organizzazione Fiorano For Kids, per la ricerca sul ruolo terapeutico di diete specifiche nella cura dell’epilessia infantile.

A seguire, nel 2018 è parte del comitato Tecnico di Coordinamento per l’Anno del Cibo Italiano. Sostenitrice di Chef Manifesto, l’iniziativa lanciata da Paul Newnham, per porre fine alla fame, raggiungere la sicurezza alimentare e promuovere l’agricoltura sostenibile entro il 2030. Inoltre, rappresenta un role model per le donne nella ristorazione, ambiente a forte rappresentanza maschile. Infatti, questo valore le è stato riconosciuto anche in occasione di TEDxMilano Women, TedXaubg, public talks per raccontare e valorizzare “idee che meritano di essere vissute”. Infine, a febbraio 2018 è stata nominata Ambasciatrice dall’Associazione Telefono Rosa.

In tutti gli incontri con gli autori, scegliamo argomenti attinenti alla ricerca condotta dagli autori invitati. Trovate interviste nelle nostre Raccolte d’Arte.

Disponibili a richiesta testi e immagini per studi e ricerche. Trovate video degli incontri sul nostro canale Youtube

Newsletter