Silvia Evangelisti Antonio Selvatici

In questo audio il prezioso incontro con Antonio Selvatici, giornalista esperto di intelligence economica e Silvia Evangelisti storica dell’arte docente università di bologna e curatrice. L’intervista è in Contemporaneamente a cura di Mariantonietta Firmani, il podcast di Parallelo42 pensato per Artribune

Con Silvia Evangelisti e Antonio Selvatici parliamo di passione come luogo di ricerca ed approfondimento. Anche da bastian contrario e contro corrente, in politica come nell’arte, ogni epoca ha una sua bellezza e noi abbiamo il dovere di comprenderla e divulgarla.

 

Brevi note biografiche degli autori

Silvia Evangelisti insegna Avanguardie e Neoavanguardie alla Laurea Magistrale in Arti Visive alla Scuola di Lettere e Beni Culturali dell’Università di Bologna, dal 2012. Dal 1986 al 2015 è titolare della cattedra di Storia e metodologia della critica d’arte e di Storia dell’arte contemporanea all’Accademia di Belle Arti di Bologna  (dal 2000 al 2005 è Consigliere del CNAM Consiglio Nazionale per l’Alta Formazione Artistica e Musicale, organo consultivo del Ministro dell’Università e della Ricerca Scientifica e Tecnologica) . Invitata a tenere cicli di lezioni presso la Facoltà di Belle Arti dell’Università di Bilbao e alla Brown University di Provicence, Rhode Island.

Evangelisti è inoltre promotrice di grandi eventi Nel 1988 comincia la collaborazione con Arte Fiera di Bologna, prima in qualità di consulente e poi, dal 2003 al 2012, come Direttore Artistico, mentre dal 2005 al 2009 è membro della Commissione Unicredit per l’Arte. Curatrice di mostre per istituzioni private e pubbliche: le più recenti “Costruire il Novecento” a Palazzo Fava di Bologna nella primavera 2016, “Universo Futurista” Fondazione Cirulli nel 2018, “U-mano” Opificio Golinelli 2019 Bologna, “Luciano De Vita Antologica” Pinacoteca Nazionale Bologna 2020. Instancabile divulgatrice tiene lezioni e conferenze sui temi dell’arte moderna e contemporanea presso istituzioni pubbliche e private, come la Fondazione Roberto Longhi di Firenze, il FAI, il MamBo di Bologna, Università della Romagna, l’Università Bocconi di Milano. docente in diversi Master, tra cui: Sole 24 Ore, Università di Tor Vergata e Link University di Roma, Unidee Fondazione Città dell’Arte di Biella.

Antonio Selvatici, giornalista, docente in Master d’Intelligence Economica, presso le Università di Firenze, Tor Vergata-Roma e della Calabria.

Docente al Corso di perfezionamento post laurea in “Intelligence e Sicurezza Nazionale” dell’Università di Firenze. Autore di saggi scientifici e testi. Consulente della Commissione Parlamentare di inchiesta sui fenomeni della contraffazione e della pirateria in campo commerciale. Giornalista d’inchiesta dal 1994 laureato in Scienze Politiche, tesi in Economia e Politica Industriale, si occupa di intelligence economica e mercati internazionali. In particolare si occupa di geopolitica e Cina, per alcuni quotidiani tra cui: il Sole24Ore, Il Tempo, e altre autorevoli testate. Si ricordano gli ultimi testi pubblicati: “Coronavirus Made in China. Colpe, insabbiamenti e la propaganda di Pechino”, “L’invasione cinese”, Rubbettino, 2020.

Inoltre Selvatici è autore di ricerche scientifiche, divulgative, di saggistica. Come: “Alle origini del distretto meccanico bolognese”, “Appunti per una storia dell’imprenditoria”,  “Guazzaloca, società civile contro partitocrazia”, “La Stasi, il terribile “orecchio” del regime”, “Più uguali degli altri. Indagine su un’amministrazione al di sopra di ogni sospetto”, “PCI Spa, partito mobile ed immobile”, “Ora da Mosca. I finanziamenti sovietici al Pci dalla rivoluzione d’ottobre al crollo dell’Urss”. Ed ancora,  “Prodeide. Biografia non autorizzata di Romano Prodi”, “Chi spiava i terroristi. Kgb, Stasi – I documenti negli archivi segreti sull’Europa comunista”, “Il libro nero della contraffazione”, Pendragon (più edizioni).

Disponibili a richiesta testi e immagini per studi e ricerche. Trovate video degli incontri sul nostro canale Youtube

Newsletter